giovedì 18 settembre 2008

Cercandomi

Mi sono guardata dentro, è bastato chiudere gli occhi, e ho visto che mancava qualcosa.

Inevitabilmente una parte di me è andata via. Non c'è più. C'è stata una collisione così forte tra mente, cuore e i miei mille vorrei, che qualcosa si è rotto.


Forse non è essenziale quella parte per andare avanti, mi renderà semplicemente diversa.



Poi, mi sono resa conto che quella fetta di Sara ce l'hai te. Inutile cercare.


E in mezzo a questi pensieri che s'accavallano uno sull'altro, a riportarmi nella realtà che mi vedeva seduta su un tappeto di gomma blu, la voce di G, poco più di un anno che, ingannato dalla mia nuova capigliatura vista di spalle, mi chiama mamma.


Ci sono andata molto vicina a quell'emozione che dicono si senta. Poi, un sorriso e un nuovo pensiero, stavolta felice. La vocina di G mi ha proiettato in un tempo diverso, in un tempo che spero, un tempo che sento mio.

25 commenti:

Jessica ha detto...

Aspetta, aspetta...
mi stai dicendo che hanno liberato il principe azzurro??

alfie ha detto...

se hanno liberato il principe azzurro sono felice per te.. ma credo che quel post si riferisca a qualcos'altro di più doloroso. spero solo di sbagliarmi.

Sara ha detto...

Jessica...ha ragione alfie...:-)

Federica ha detto...

io commento il tuo orecchino: è strepitoso!

Faby ha detto...

Cara la mia Saretta...che dire?Il tuo post mi ha commossa!Sono sicura che arriverà il tempo giusto...quel tempo che senti tuo...è solo questione di tempo! Un abbraccio:)

Bk ha detto...

In ogni storia e percorso di vita lasciamo un pezzo di noi.
L'importante è ricostruirsi sempre. Come la coda delle lucertole.
Un abbraccio Bk

JAENADA ha detto...

Il destino ha più fantasia di noi.Spesso ciò che pensiamo perduto ritorna a noi sotto sembianze diverse.L'importante è guardare al nuovo come si guarda il nuovo e non come si guarda il vecchio.

Jessica ha detto...

Che cavolo allora non capisco una minchia!

Pupottina ha detto...

inevitabilmente si cambia....

digito ergo sum ha detto...

arriverà. arriverà. te lo prometto. come faccio a dirlo? lo so. come faccio a saperlo? se te lo dico... non ci credi, quindi lascio perdere.

un abbraccio forte

Sally ha detto...

Ogni persona che passa nella nostra vita si prende una fetta di noi, inevitabilmente ci assaggia: se resta non sentiamo la mancanza di quella fetta, è sempre lì, anche se qualcuno la tiene in mano; se invece quel qualcuno se ne va, la fetta la porta comunque con sè e non possiamo farci niente, è il rischio lecito da correre per offrirci al resto del mondo.

luce ha detto...

I pezzi non vanno perduti come per ogni dolce gli ingredienti si amalgamano e dopo la cottura cambiano sapore ma sono sempre lì nella miscela che ti ha portato ad essere quello che sei.

Anonimo ha detto...

Svegliarsi la mattina e pensare a te.... ecco quello che mi fa capire che è un'altro giorno che vale la pena di essere vissuto.....

Folle.

Anonimo ha detto...

Ma un giorno poi, arrivi tu,
e sorridi a tutti i miei pensieri
e in un istante, risplende in me,
l'arcobaleno che avevo perso

SARA' SARA la mia alba chiara
SARA' SERA quando il sogno s'avvera
SARA ORA stringimi ancora
Sara Sara' Sara Sara' Sara Sara'
SARA' SARA vedo nella sfera
SARA' SARA qualche volta amara
MA DA ORA non ti lascio più sola
Sara Sara' Sara Sara' Sara Sara'

Non ho fretta no, te l'ho già detto
in testa ho un progetto
voglio un futuro insieme a te e non
soltanto fare sesso, sesso, sesso
Tu non ci credi, tu non ci stai
ti han delusa troppe volte ormai
invece è, la verità
io morissi se ti illudo

SARA' SARA niente ci separa
CARA SARA questo uomo giura
CHE CON ME, non avrai più paura
Sara Sara' Sara Sara' Sara Sara'
SARO' SARA la tua ombra chiara
SARA' DURA, ma puoi star sicura
NON C'E' GARA fai le altre nere
Sara Sara' Sara Sara' Sara Sara'

…e ripensa coi tuoi tempi, alle cose che ti ho detto, io intanto sono qui, che ti aspetto…

SARA' SARA pioggia nel Sahara
SARA' SARA per la vita intera
ORA SARA questo uomo spera
Sara Sara' Sara Sara' Sara Sara'

Anonimo ha detto...

sei un coglione, lo sai?

AndreA ha detto...

lasciamo sempre qualche pezzetto di noi agli altri... :-)

Un bacio, a presto! ;-)

Anonimo ha detto...

Vorrei essere quell'orecchino e indossarti un giorno intero per sentire la tua pelle su di me per vederti ridere con un bambino in braccio e cantare quando sei felice....Vorrei essere quell'orecchino per sentire il profumo della tua pelle,dei tuoi capelli che mi accarezzano...vorrei essere quell'orecchino per danzare con il tuo ritmo e sentire la tua pelle vibrare quando l'emozione invade il tuo corpo...vorrei essere quell'orecchino per sentire almeno un battito del tuo cuore per cosi generare un tappeto di margherite dove tu puoi correre a piedi nudi senza freni, libera.....

Sara ha detto...

@ federica: grazie ma...volevo che si notasse altro in questo post..

@ faby: giassai...:-)

@ Bk: mi faceva impressione quella cosa che continuava per breve, una vita propria...brrrr!

@ jaenada: giusto giusto...

@ jessica: ma nooo,non dire accussì!

@ pupottina: ggià

@ digito: smack!

@ sally: che bel paragone....maaa..bisognerebbe capire a chi dare la fetta avvelenata e a chi quella buona..hihi

@ luce: un bacio anche a te

@ Andrea:si certo...ma riaverli indietro quei pezzi???.-)

Clelia ha detto...

Arriverà il tuo tempo... basta asepttare. Non ricercare le cose perse, se vorranno e se lo permetterai ritorneranno da sole

un bacione

Clelia

AndreA ha detto...

Più pezzetti di noi saranno negli altri, più saremo completi, soddisfatti e con tanto valore.

Felice notte, peste! ;-)

Giulianissima ha detto...

una ricerca che non finisce mai quella di se stessi...una conquista ogni giorno, una sfida ogni giorno nuova. sempre in bilico, tra affetti e aspettative, paure e volontà. tu fai progetti e fai del tuo meglio per realizzarli ma senza ansia perchè tanto le cose vanno come devono andare.
baci

Anonimo ha detto...

Cosa mi aspetto dal domani?
Di sole in faccia no,
ma in fondo io ci spero ancora.
Che tu ci sia nel mio domani
E se ti incontrerò,
spero di sfiorare le tue mani
Soli eppure in mezzo alla gente io e te,
riscaldati dal calore di una "Benson and Hedges"
Se mi vuoi,
domani sara' un giorno migliore vedrai...
Se mi vuoi,
domani sara' un giorno migliore vedrai!
E cosa dire di noi forse che in fondo non importa se tu mi vuoi.
Cosa mi aspetto dal domani
Beh credo che sia giusto dirti che non voglio niente senza te
E tu sei molto di piu' di quello che tu sai
Sei sole e pioggia negli inverni miei
Se mi vuoi,
domani sarà un giorno migliore vedrai
se mi vuoi,
domani sarà' un giorno migliore vedrai!
Aspetta almeno un minuto,
non dirmi che non mi vuoi
devo trovare un appiglio,
prima che tu te ne vai da me.
Ohh... Apri le tue ali e vola via con me...
Cosa mi aspetto dal domani?
Di sole in faccia no,
ma in fondo io ci spero ancora.
Che tu ci sia nel mio domani.
E se ti incontrerò,
spero di sfiorare le tue mani
Soli eppure in mezzo alla gente io e te,
riscaldati dal calore di una "Benson and Hedges". Se mi vuoi,
domani sara' un giorno migliore vedrai...
se mi vuoi,
domani sara' un giorno migliore vedrai!

me, just an Italian man ha detto...

.. Amore, amore.. è un sentimento che cammina sempre a braccetto con il dolore.. pensa un po', fa anche la rima..
io ti posso solo dire che viverlo intensamente è come cavalcare un'onda..
beh! persa una, basta aspettare la prossima..

;-)

ROXI B-Mora fanclub ha detto...

Che bel post, mi sono commossa veramente tanto! Vedrai arriverà anche per te il momento giusto, bisogna solo aspettare!
Un grandissimo bacio = )

ROXI B-Mora fanclub ha detto...

Passa da me appena puoi, ci sono dei premi per te... baciii! = )