lunedì 25 agosto 2008

Righe di un libro comprato istintivamente

"...Sono in una clinica. Seduto su una sedia scomoda in una sala d'aspetto che guarda sul cortiletto interno. [....] Francesca è a pochi metri da me in un'altra stanza. Sta per partorire nostra figlia.[...]non assisto alla nascita. "Agli appuntamenti con chi si ama è bello anche aspettare
un pò" le ho detto uscendo dalla sala parto[....] Io e Francesca abbiamo anche rischiato di perderci.
Nel senso che da quando ci siamo incontrati a oggi, che stiamo diventando genitori, ci siamo lasciati. Praticamente sto avendo una bambina con la mia ex.
C'è chi dice che non bisogna tornare con gli ex perchè la minestra riscaldata non è buona...Bhè non hanno mai assaggiato Francesca. [.....] La prima volta che ci siamo frequentati non eravamo in grado di amarci. Eravamo come due persone che hanno tra le mani lo
strumeno che amano, ma non lo sanno suonare. Poi abbiamo imparato.


Fabio Volo, "Un posto nel mondo"

12 commenti:

Sally ha detto...

Bè, magari se la minestra non si raffredda troppo e non c'è caduta la mosca dentro...

Tintarella di... Luna ha detto...

Bè io sono una di quelle"La minestra riscaldata non è mai buona"Per ora ho dovuto sempre dare ragione a questa affermazione.
Però errare umano est, quindi può capitare che a primo acchitto due persone non possano rendersi conto di non essere fatti l' uno per l' altra...ahahahah...se mi dovesse mai capitare te lo farò sapere Sara(e non mi dispiacerebbe troppo)

rompina ha detto...

ah be'...ma questo libro e' stupendo...preparati... ;o)

digito ergo sum ha detto...

volo, insieme a faletti, hanno raggiunto un livello di matuREZZA tale che, a tratti, rischiano anche di dovere essere inseriti tra i migliori scrittori italiani. non è certo un gran lustro per la letteratura contemporaGnea, ma tant'è. un abbraccio

kay ha detto...

io sono sempre stata dalla parte delle minestre che non vanno riscaldate...
ma ora col senno di poi forse un paio le riscalderei...

credo che sicuramente leggerò anch'io questo libro...mi sembra buono...

Trinity ha detto...

Bello... lo voglio leggere...

Master of Fouls ha detto...

...sarà per questo che ogni volta che finisce la storia con qualcuna, imparo a suonare uno strumento nuovo...:-P

MoF

p.s.aesso non ho più posto dove metterli

pansy ha detto...

L'ho letto. Anzi, meglio dire, ho iniziato,ancora non l'ho finito.. Fabio Volo. è un personaggio !! (in senso positivo!!) Mi ha fatto venire i brividi leggere queste righe :)

Sara ha detto...

@ sally: la mosca dentro..hihihi! :-D

@ tintarella: mah...in linea di massima la penso come te,ma il libro di Volo mi sta facendo riflettere..

@ rompina:si...

@ digito: e pensare che sia volo che faletti sono due comici...

@ kay: si,te lo consiglio..

@ trinity: fammi sapere poi..

@ master: ora cos'hai imparato??

@ pansy: concordo,per questo ho riportato queste righe..

Master of Fouls ha detto...

nessuno strumento.

Tintarella di... Luna ha detto...

Mof che sei un' orchestra vivente?
Mi sa che all'ultima ha composto quella mezza specie di canzone di Natale con Fidel Castro e Babbo che fumano appassionatamente!!!!!

Bk ha detto...

E' un libro bellissimo...
ma ne ho parlato già più e più volte...
e c'è poco da aggiungere se lo hai letto.
Un bacio Bk