lunedì 2 giugno 2008

Istanti

ISTANTI.
Istanti di istinti, di risate, di passione, di promesse.
Istanti simili a morsi dati con l'effetto di una fame insaziabile, che più ne mangi più ne vuoi...
Istanti ingordi, goderecci, famelici, caldi, veloci, effimeri.
Abbracci timidi altri avvolgenti, che mi fanno sentire al sicuro e allo stesso tempo laceranti: uno strappo nella carne viva.
Lenzuola chiare che profumano di attesa e occhi che parlano più di quanto le labbra facciano.
Mi abbandono al sonno perchè mi sento sicura, io che sono abituata a tenere tutto sotto controllo, o meglio, mi illudo di farlo.
Momenti in cui tento di farti ballare un tango dicendoti che stavolta sei tu che devi abbandonarti...ma i tuoi piedi sono troppo ben piantati a terra, i miei hanno voglia di volteggiare tra i vestiti sparsi a terra e l'odore di sigaretta...
Forse in quel momento un pittore silenzioso ci dipingeva cosi: Tu realista,concreto, ben saldo sul terreno, io con i piedi sempre staccati da terra...avrei dovuto fare la ballerina,chissà...
Sogno di danzare su note suonate dalle tue mani, sarebbe una creatura artistica pulsante di vita propria.
Che poi ci penso alla mattata di cui spesso parlo...mi basterebbe solo un biglietto,un portatile e un'enorme dose di coraggio...
Mi basterebbe mettere quei punti nella carne stretti stretti, per non far sanguinare più ferite ancora aperte.
Ma non so quanto ci vorrà....aspettami, se puoi.

17 commenti:

rompina ha detto...

bellissimo.

specie l'ultima frase...la vera essenza di Sara, senza filtri... :o)

Tony Pannone ha detto...

Sara ti saluta Tony.....

trinity ha detto...

Davvero belle le emozioni descritte in questo post...

PDBmaster ha detto...

Ecco, io penso che tu abbia trovato un nuovo lettore. Scrivi molto bene e contenuti assai intriganti.
Mi vedrai spesso da queste parti :)

follia ha detto...

Ciao,davvero delle bellissime parole :)

Ah,grazie per il complimento!

digito ergo sum ha detto...

impedire alle ferite di sanguinare è come pretendere che i polmoni non inalino più ossigeno. sanguinano sempre, solo lo fanno in modo diverso. mica vero che un dolore grande ne scaccia uno più piccolo. è vero piuttosto (credo, neh?) che l'amore tolga importanza e densità al sangue che cola.

ps: vista l'ora non mi assumo nessuna responsabilità per quello che ho scritto. poi, a mente fredda, deciderò se lo penso davvero o meno. C'ho pensato. Ci credo davvero.

Un abbraccio a te e a BK, che è uno che merita e medita.

Crazy Drile ha detto...

Ciao another great Italian Blog!
Good stuf here Sara!

Greetings from Australia
Ciao (is ok?)

Crazy Drile

Gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
DUBBAFETTA ha detto...

ti aspettera' :-) le tue sono parole scritte senza usare le mani ne la tastiera, sembrano lette al vento.... per quanto riguarda il post precedente sul tuo sano incontro con un blogger, beh mi fa piacere, prima perchè il passaggio dalla virtualita' alla realta' è sempre comunque difficile da affrontre, e ci vuole coraggio, fiducia e un pizzico innato di curiosita', avete fatto bene a trovarvi ed ad avere vissuto il vostro incontro con leggerezza e sentimenti leggeri e cos da dirvi e immagini da lasciare al tempo che passa. io l'ultima volta che mi sono visto con un blogger , mi sono trasferito per un po' fuori casa, ho lasciato la persona che stava con me, abbandonato me stesso in una città che non era la mia, venduto il mio studio, fatto un incidente in moto etc etc... quindi vedi non mi conviene a me vedermi con qualcuno conosciuto in rete :-)

Bk ha detto...

mi sa che c'è un pò di confusione... non trovi sara?
leggendo i commenti credo abbiano fuso un pò i due post... .
vero?

Angie ha detto...

Hai reso bene dei momenti unici ed intensi..complimenti!
Grazie per il passaggio da noi..!
;-D

Faby ha detto...

Trovo che una persona che riesca a capire l'importanza che hanno quei piccoli momenti di effimera felicità...beh, sia una persona profonda...una persona che sa come gustarsi la vita, una persona passionale...inizio a darti sempre più un volto Sara...

Sara ha detto...

@ Rompina: niente di più vero Laura...:-)

@ Tony: ciao tony!!!

@ Trinity: mi alimento di quelle io..:-)

@ pdbmaster: fatto un salto nel tuo blog! ;-)

@ Follia: grazie..

@ digito: magari farle sanguinare meno..prima o poi verrà la crosta no???

@ crazy drile: i hope you have understood what i mean...:-)

Grettings from Rome! :-)

@ dubbafetta: niente niente t'avesse portato sfiga l'incontro blogger????:-)

@ bk: eh si è..:-)

@ angie: grazie cara.....:-)

@ Faby: perchè magari un pò ci somigliamo....:-)

La Lunga ha detto...

e io spero che il soggetto di tutto ciò sappia aspettarti... da quanto scrivi credo che gli convenga!

AndreA ha detto...

Ho gustato questo post...come al solito....ECCEZIONALE!!!

Un bacio e un abbraccio forte forte!!! :-))))

Anonimo ha detto...

ciao sono francesco da paola, ma anonimo,
complimenti saluti......
super

Sara ha detto...

@ la lunga: grazie...:-)

@ AndreA: ricambio l'abbraccio,più forte che posso...:-)

@ Anonimo: grazie francesco capitato x caso..:-) un saluto anche a te