lunedì 11 agosto 2008

In partenza

Cari amici bloggers, tra qualche giorno lascio la Capitale dal clima africano e vado a rilassare le mie meningi surriscaldate in posti più freschi.

Vado ad abbronzarmi, e dato la mia pelle lattea, dovrò impegnarmi duramente!


Porterò poche cose con me e senza dubbio l'album dei disegni, le mie amate matite e la macchina fotografica per immortalare bei momenti!


Ho letto che molti di voi sono in partenza o forse siete già stravaccati al sole tutti belli e abbronzati...si sto rosicando!

In ogni caso buona estate, sia che restiate in città, sia che siate al mare o in montagna, con gli amici o da soli..l'importante è stare bene.


Tornerò presto ad imbrattare queste pagine virtuali di racconti di Vita vera, sfoghi, pippe mentali, bei momenti...


Vi saluto tutti con un sorriso grande grande....Sara

28 commenti:

Bk ha detto...

Buon relax Sara!
Un bacione Bk

La Lunga ha detto...

intanto.. buone vacanze e poi ti volevo dire che metterei il tuo blog tra i miei preferiti, altrimenti mi perdo un sacco di post... credo tu non abbia nulla in contrario

Sally ha detto...

Buona vacanza!

AndreA ha detto...

Cara peste, buone vacanze! ;-)

Un bacio, a presto!! :-))))

Pupottina ha detto...

divertiti, rilassati ed abbrozzati tanto...
aspetterò di vedere il risultato...
ciao e un abbraccio

Trinity ha detto...

Buon viaggio Sara :)

Master of Fouls ha detto...

Buon divertimento e buone ferie!!!

Ciaooooooo

MoF

marchigno7972 ha detto...

beata te',buone vacanze

Tony Pannone ha detto...

Sara buone vacanze... non perdere mai il tuo splendido sorriso a presto .....

Cilions ha detto...

Buone vacanze:)

digito ergo sum ha detto...

buone vacanze. non fare nulla di cui potrei pentirmi :-)

un abbraccio

ROXI B-Mora fanclub ha detto...

Che bella che sei! = )
Ti auguro buone vacanze, e divertiti mi raccomando!
Anche io tra due giorni parto, vado in valle d'aosta, non vedo l'ora!
Fai tante foto mi raccomando... un grande bacio! = )
Buona notte...

Calimero ha detto...

é bello vederti sorridere...

Buone vacanze... :)))

Grifis ha detto...

Ciao, nel mio blog si sta lavorando a un progetto denominato "Copione teatrale Open Source" è un lavoro per chi ama la creatività e mi piacerebbe se partecipassi anche tu, passa a dare un'occhiata e fammi sapere.

questo è il link del blog:

http://teatroopensource.blogspot.com/

Ciao e a presto spero ;)

p.s.

Se non puoi partecipare possiamo fare semplicemente uno scambio link se ti va

Anonimo ha detto...

Sette rose per te....
...una per le tue labbra,
...una per i tuoi occhi,
...una per i tuoi capelli,
...una per la tua voce,
...una per le tue mani,
...una per il tuo collo,
...una,l'ultima, � per te,
che sei....rosa fra le rose.

...Il Principe Azzurro.

Federica ha detto...

buone vacanze... da chi è appena tornata!

Anonimo ha detto...

Mi firmerò ano nimo vene ziano
Scusate se mi intrometto nelle vs conversazioni, mi sono trovato per caso a leggere un diario reso pubblico, il che perde sucuramente tutto il fascino del "DIARIO" e trovo sia inquetante come una persona metta a nudo le sue fragilità credendo di fortificarsi in tal modo e tutti glialtri/e che cercano di consolare qualcuno che non sta peggio di loro stessi, (un esercito di leccaferite). Scusatemi la mia non vuole essere una critica negativa e ne un giudizio, me ne guarderei bene da fare una cosa del genere. Mi chiedo non sarebbe meglio affrontare le problematiche con i diretti interssati, affrontare quelle persone che pensate siano la causa dei vostri problemi e delle vostre sofferenze?
Sara che parla alla mamma che non leggerà mai quello che dovrebbe sapere, si riferisce ad un uomo che potrebbe essere il padre e che poi non lo è, ma cmq non dice al padre ciò che dovrebbe dirgli e che se parlasse con loro le farebbe bene alla mente, al cuore e al fisico.Come possono capire dei genitori se voi non gli parlate, quando si è adulti non vale più la regola sono loro che devono parlare con noi figli, il rapporto per certi aspetti si livellano chi ha un problema ne parli in famiglia. (salvo casi d'eccezione, ovvio).
Poi,sembra che si parli di un uomo misterioso che non si capisce se è il suo punto di riferimento o meno, poi c'è uno che la pianta dopo che le dice di amarla ma basta un sms per dire che si sbalglia, indice di viltà,cmq c'e parecchia confusione, ma aleggia nei suo racconti, sempre il misterioso/a, una persona che la fa star bene, da dove lei attinge come se fosse la sua linfa vitale che però ne parla in punta di penna, ops di tastiera, non si capisce se vuole tenere nascosta questa entità o la vuole scoprire, se è un suo vecchio amico/a che ha ritrovato/a o una nuova persona del mondo tanguero che lei ha scoperto, credo, da poco, Se è uno che la fa sognare mentre volteggia in una sal da ballo o da tango come si dice, oppure la fa sognare mentre le carezza i capelli facendola sentire una bimba indifesa e protetta. Insomma si direbbe che c'è molta confusione, più che pratica direi confusione mentale. Visto che il diario l'hai reso pubblico, cara Sara, facci o quanto meno fammi capire, un po di più. Con la promessa che se io risco a vederci chiaro mi identificherò uscendo dall'anonimato. Onde evitare di essere additato come quella persona che vuole dire ma non si presenta. un caro saluto a tutti ed un abbraccio stretto, come usate dire qui nel blog, a SARA

Master of Fouls ha detto...

@ano nimo vene ziano: in primis, come si dice in Calabria (traduco in italiano che è meglio) "CALA IL CULO DAL PIEDISTALLO"!

Inoltre, mi permetto di dire che:

1) Sara a casa propria fa e dice quello che le pare, e non sta a te emettere sentenze (anche se dichiari di non voler giudicare, le hai sparate grosse);

2) il tuo ano nimato - a me personalmente - fa pena: soprattutto nell'esprimere quella condizione sospensiva, secondo la quale se le cose ti saranno più chiare, uscirai dal tuo ano nimato: ma chi ti credi di essere?

3) ho dovuto rileggere almeno tre volte il tuo intervento, perchè sei totalmente sgrammaticato;

4) nel tuo intervento dichiari di non voler giudicare, ma giudichi; di non voler restare anonimo, ma lo sei di fatto...un po' di coerenza per favore...e soprattutto non tocca ad un emerito sconosciuto andare a sindacare sui rapporti tra una persona e i suoi affetti (vedi mamma e papà).

MoF

Bk ha detto...

Allora. Premessa.
Non sono lancillotto e Sara non ha bisogno di essere difesa...
Ma stavolta gli anonimi si sprecano!
C'è quello delle sette rose...
romantico ma un pò mieloso...
però sembra abbastanza innocuo.
Poi c'è il chiarificatore anonimo veneziano...
Magari è il primo blog che leggi in vita tua e (stavolta) ti perdono.
Vedi un blog è come un diario, in questo un pò hai ragione. Ma è un diario con una finestra aperta sul mondo e noi blogger raccontiamo le cose un pò velate e romanzate. E' un gioco.
E non sappiamo chi c'è dall'altra parte a leggere. Ci mettiamo in gioco, ma solo per chi ha la pazienza e la sensibilità per capire pian piano e leggere dietro le righe. Qualcuno di noi lega di più. Qualcuno di meno. Ma siamo consapevoli che conquistarsi la fiducia e l'amicizia attraverso uno schermo non è semplice e soprattutto non è sempre duraturo.
Occorre tatto e la capacità di attendere che l'altra persona si apra... come un fiore.
Solo così saprai chi è.
Ora credo che tu non abbia dimostrato in questa occasione nè tatto, nè pazienza.
Non so cosa volevi fare o dire, nè
cosa volevi dimostrare.
E a che titolo volevi "vederci chiaro". Che tu conosca Sara o meno (un dubbio mi sfiora) credo proprio che tu abbia sbagliato approccio. Ritenta sarai più fortunato.
Bk

Anonimo ha detto...

Salve, sono quello romantico,
mieloso, innocuo....grazie
sei l'unico che pensa queste cose di me...ma non riesco a capire cosa vuoi dire...e per quale motivo
fai commenti...le rose non sono per te.
Quindi se io sono innocuo...chi � pericoloso?....i maschi...� proprio vero sono tutti uguali mi fanno schifo, io compreso.....sono il peggiore..una nullita'.

D.M.

Anonimo ha detto...

E come volevasi immaginare si è animata la polemica. Sta buono MoF, non ti scaldare voi non sarete i Lancillotto di Sara, ma io nemmeno voglio essere il cavaliere nero.
Intanto, se ti fa piacere, il culo ce l'ho già a terra e non credo possa alzarlo più.
Non voglio sindacare nel privato di nessuno, ma visto che qualcuno il suo la reso pubblico non credo di aver fatto nulla di grave consigliando una ragazza a confidare ai suoi genitori ciò che sta scrivendo. Forse sono i diretti interessati e siccome certi pensieri gli appartengono ai suoi genitori è giusto che li sappiano.
Visto che ho suscitato polemiche a qualcuno non direttamente interessato, forse anche Sara si potrà offendere di quello che ho detto,quando leggerà il blog tornando dalle vacanze, chiedo scusa a Lei.

Caro Mof, scusa se ti chiamo caro, vedi mi sono trovato per caso a leggere questo blog e proprio perche mi ha colpito la sensibilità d'animo di Sara mi sono permesso di scrivere. Lei dimostra di essere una ragazza con un carattere forte, ma le sue parole mettono in mostra, tra le righe la sua fragilità, i suoi pensieri poetici, nobili, sentimentali mettono a nudo le sue debolezze.

Ti racconto del perché mi sono intromesso tra voi, in due parole senza dilungarmi troppo:
faccio parete di una comitiva di 6 Amici "felicemente" sposati con figli, di cui tre di questi, un ragazzo e due ragazze, erano blogger. Circa 7/8 anni fa si scrivevano, si raccontavano e facevano nuove conoscenze sul blog. Tutto liscio fin quando non decidono di avere degli incontri con le persone li conosciute. Dopo tanto scrivere e così per "GIOCO", come dice bk, si s'incontrano. Morale della favola? (quale favola, quale morale)? Lui legato picchiato a sangue e costretto ad assistere allo stupro delle altre due ragazze!!! Raccontarsi in forma velata e romanzesca? Non so se dire "permettete che mi incazzo" non so se ho la forza per farlo. Di fronte ad una tragedia come quella che abbiamo vissuto, non so più nulla. Si perché nullità ti senti, quando eventi del genere di distruggono una vita, il dolore ti squarcia il cuore, non so come spiegare, ma forse non si può spiegare, il mostro che hai dentro e ti mangia la carne, gli organi, sei vuoto dentro, la tua pelle è solo piena d'aria, sei un fantasma che tutti vedono e solo tu non vedi te stesso. tutto questo perché? Perche un figlio e un genitore non si sono parlati? perche un cazzo di PC ti permette il contatto col mondo e ti credi che raccontando i tuoi problemi la comunità virtuale te li risolva? Credetemi si è morti viventi, e come assistere al tuo massacro e continuare a vivere. Sei un morto che cammina.
Fare il genitore è difficile, ed è facile sbagliare. Genitore si è anche se i figli glielo permettono di fare, dando loro la giusta considerazione e non sentendosi superiori, non credendoli adatti ecc. Spesso i figli si sentono geni incompresi e non si rendono conto che i primi a non comprendere solo loro stessi.
Ed ora scusatemi per lo sfogo, sicuramente qualcuno dirà erano famiglie con problemi, vai a vedere e capire come stavano le cose, ecc. ecc. Famiglie fatte da persone normali impiegati ed operai, con figli sempre più e troppo ambiziosi, non che questo sia un danno ma il troppo... stroppia, nè!

Bk ha detto...

Chiudo qui e non commento più.
Ci penserà Sara quando torna.
Volevo solo dire che così non vale.
Mi dispiace per quello che Vi è capitato... ma non c'entra con noi.
Nè col dialogo coi genitori.
C'è gente a cui muore un figlio in moto, ma non è che si fa il giro dei motoraduni per farli sentire delle cacche. Non ha senso.
Sono cresciuto parlando coi miei.
Non è che gli ho sempre raccontato tutto, ma la capacità di giudizio e di capire le situazioni l'ho presa da loro. Il resto sta a me.
Il mondo blogger non c'entra.
Succede a scuola, in discoteca, per la strada, in vacanza.
Sbagliare a giudicare le situazioni e trovarsi nei casini è un pericolo che si corre ovunque.
Tutto qua.
Bk

Master of Fouls ha detto...

...quoto in pieno BK...così non vale...

MoF

Anonimo ha detto...

MoF e tutto quello che sai dire è "così non vale" copiato anche da un terzo? sei partito a razzo e già hai finito la grinta?
Cmq grazie lo stesso ad entrambi per avermi dato occasione per dire quello che ho detto.

E facile dire così non vale, in un mondo dove non ci sono regole e non si rispettano quelle che si sono vale tutto. Anche noi altri abbiamo detto fine così non è giusto, eppure se rispettato il diritto dei ragazzi a navigare.

Detto questo non intendo additare nessuno in questo blog non vi conosco e ne tanto meno ho voluto attaccare Sara che è capitata sotto i mie occhi leggendo il suo diario. Caro bk io non devo attendere Sara per un confronto diretto con lei altrimenti non avrei parlato con voi i primi che hanno risposto al mio commento, il blog di Sara l'ho usato per rivolgermi a voi tutti come se il blog fosse vostro, per me uno valeva l'alto, ne ho preso uno a caso. Ed invece che torvo, omertà! Già, Anche Ponzio Pilato se ne lavò le mani.

Prima Paladini di Francia e poi giacobini in fuga. Che ci vuoi fare questa è la vita.

"C'è gente a cui muore un figlio in moto, ma non è che si fa il giro dei motoraduni per farli sentire delle cacche. Non ha senso."

E qui sono d'accordo con te bk non ha senso e poi la morte mette fine ad un episodio, molte volte le parole uccidono continuamente e non ti danno pace, morire in moto ed essere ucciso in questo modo non è la stessa cosa. E come dicevo si muore quando si finisce qui si è morti senza essere finiti e si assiste al proprio massacro quotidianamente. Vedere occhi che non sorridono più da anni, ragazzi pieni di vita che non vivono più e con loro il resto delle famiglie.

Ma ora basta con queste parole non voglio diventare patetico.

Sia ben chiaro capisco che questo dramma è troppo grosso e non c'entra con voi, non state qui per questo, e non voglio angosciarvi ma in questi siti succedono anche cose del genere.
Ovviamente non credo che ci sia solo marciume nei blog, sicuramente sarete dei bravissimi ragazzi di buona famiglia come lo sono i nostri figli e forse proprio per questo mi sono permesso di dire certe cose e non mi do pace. A volte non serve a nulla tenersi dentro il dolore, spero che vi possa essere di monitor e che vi faccia riflettere la ns sofferenze il ns dramma. Specialmente a Sara, ragazza dolce e sensibile. Io sarò qui nel futuro per correttezza e per rispetto solo, eventualmente, per dare una risposta a Sara, qualora dovesse esprimere un suo parere. Visto che mi sono intromesso ed ho usato il suo blog come mezzo di comunicazione senza chiedere il suo parere. Auguri a tutti per tutto. Anonimo Veneziano

Master of Fouls ha detto...

@anonimo: mi ero riproposto di non proseguire, perchè questo non è il mio blog...ma vedi...ho "quotato" BK, perchè sono pienamente d'accordo con lui...non ho ribattuto a te, per la ragione molto semplice che non ci credo a tutte le storie che hai tirato in ballo.

Tu vorresti farci credere che dopo quella disgrazia, tu capiti PER CASO su questo blog...cioè dopo 7 ANNI...dopo 7 anni becchi questo spazio di Sara e ti metti a fare la paternale su quest'argomento?

Fammi il piacere.

MoF

Master of Fouls ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
luce ha detto...

A presto.

rompina ha detto...

Saretta...!!! :o)
quando torni?